IL PERCORSO DI DIGITALIZZAZIONE DI LOGISTICA E TRASPORTI

IL PERCORSO DI DIGITALIZZAZIONE DI LOGISTICA E TRASPORTI




Quali sono le soluzioni concrete che un’azienda può effettivamente implementare per rendere più efficienti i trasporti? Quali sono i più importanti software gestionali per trasporti e logistica?

La digitalizzazione sta rivoluzionando tutti i settori, nessuno escluso. Come è stato fatto notare più volte in passato, però, questo processo è stato affrontato con maggiore lentezza da alcuni comparti, i quali sono stati meno ricettivi di fronte alle innovazioni tecnologiche.

Tra questi figurava certamente anche il settore di trasporti e logistica. Sono però sopraggiunti negli ultimi anni due importanti fattori che hanno accelerato la digitalizzazione del settore: da una parte il potente sviluppo dell’e-commerce, dall’altra lo scoppio della pandemia.

Entrambi questi elementi hanno aumentato in modo significativo i flussi di merce in movimento a livello internazionale. Stando ai dati del World Economic Forum, attualmente vengono consegnati ogni giorno 85 milioni di pacchi e documenti.

Per affrontare in modo efficiente una tale mole di lavori i protagonisti del settore non possono che prendere le dovute contromisure: basti pensare che lo stesso WEF stima che entro il 2025 nel solo campo della logistica verranno investiti 1.500 miliardi di dollari per la trasformazione digitale. Ma quali sono i principali trend per il 2022?

Trasporto e logistica: i principali trend per il 2022

L’automazione dei processi è senz’altro il cardine dello sviluppo del mondo dei trasporti e logistica 4.0. Nel 2022 le realtà più dinamiche si concentreranno infatti sull’automazione del picking e in generale del magazzino.

L’obiettivo in tal senso è quello di ridurre le operazioni gestite manualmente, così da riuscire a ridurre non solo i costi, ma anche i tempi e gli errori.

Si va quindi dall’implementazione di sistemi automatici in grado di avvicinare le merci da spedire agli operatori fino allo sviluppo di Dark Warehouse, e quindi magazzini totalmente automatizzati che non richiedono la presenza costante di operatori.

Non è però tutto qui. L’automazione può essere estesa anche ai sistemi di carico e scarico dei camion, permettendo tra le altre cose anche un aumento della sicurezza per gli operatori coinvolti. Avendo a che fare con flussi sempre maggiori sarà inoltre premiante sapere utilizzare a fondo tutti i dati raccolti e a disposizione, con l’analisi dei Big Data che permetterà di ottimizzare l’intera supply chain.

Non bisogna peraltro dimenticare che la digitalizzazione del settore dei trasporti permette, oltre che il taglio dei costi e delle tempistiche, anche il taglio delle emissioni, ottimizzando le tratte e rendendo più facilmente risolvibile il problema dei ritorno a vuoto una volta effettuata la consegna.

Infine, come per tanti altri settori, un ulteriore trend per il 2022 è quello della dematerializzazione e della digitalizzazione documentale, il quale a sua volta prevede vantaggi sul piano economico e su quello ambientale.

Il percorso di digitalizzazione di logistica e trasporti

Quali sono le soluzioni concrete che un’azienda può effettivamente implementare per rendere più efficienti i trasporti? Quali sono i più importanti software gestionali per trasporti e logistica?

Alla base ci dovrebbe essere prima di tutto un sistema per ottimizzare la gestione dell’operatività, ovvero un moderno Transport Management System che permetta di organizzare al meglio i viaggi, offrendo conseguentemente reportistiche accurate per migliorare continuamente carichi e tratte.

Per quanto riguarda la logistica, la base di partenza è costituita invece dal Warehouse Management System, e quindi da un sistema in grado di mappare l’intera allocazione delle merci per permettere l’ottimizzazione delle attività svolte sia dagli operatori che dagli impianti per l’automazione. Così facendo si riducono i costi per lo stoccaggio e per il prelievo dei prodotti, il tutto con la garanzia di avere sempre il pieno controllo dei processi in corso.

E se è vero che l’automazione permette di ridurre il personale presente in magazzino, è allo stesso tempo vero che anche nel mondo dei trasporti e della logistica i processi per la gestione del personale hanno un peso rilevante.

Il terzo step potrebbe quindi essere quello di implementare delle soluzioni HR per la dematerializzazione dei documenti, così da rendere più veloce, più pratica e meno costosa la gestione del personale nonché la comunicazione tra azienda e dipendenti (e viceversa).

Un percorso di questo tipo dà all’azienda la possibilità di offrire un servizio di alta qualità rispettando i tempi proposti, due fattori cruciali per chi in questo momento si occupa di logistica e di trasporto.



Vuoi saperne di più sulla digitalizzazione per la logistica e i trasporti?





Scopri le soluzioni


                                                            Articolo di Azienda Digitale